News

08/07/2017

Aumenta la grande Famiglia dei Warriors.

Sono nati i GOOD OLD BOYS

Ricorderete la famosissima pellicola Blues Brothers, quando John Belushi e Dan Aykroyd si ritrovarono a suonare in un locale stile western?
In quella occasione la band carpì il nome di Good Old Boys, i bravi vecchi ragazzi, coinvolti in una storia di grande passione per un fine benefico.
E così, prendendo spunto da questa vecchia storia, già una quarantina di ragazzi over 45 hanno fondato un team di football americano per persone "esperte" che sta richiamando ex atleti da tutta la regione Emilia-Romagna.
Scopo dell'iniziativa è proprio quello di partecipare al Campionato Italiano Master di Football 2017.
Fino a ieri esistevano altri quattro team in Italia: Veterans Grosseto, Old Lions Bergamo, Masnada Savona e Pretoriani Roma.
Oggi è arrivato il quinto team nazionale, appunto i Good Old Boys, farm team dei Warriors Bologna.

Lo scopo del gruppo è proprio quello di divertirsi, praticare ancora uno sport amato e giocato per tanti anni, ritrovare vecchi amici sparsi in giro per l'Italia e dedicare eventuali entrate provenienti dall'organizzazione di partite alla beneficenza, proprio come i mitici Blues Brothers.
Anima del progetto Alberto Calbucci, coinvolto nel gioco attivo fino allo scorso anno, ma innamorato di questa disciplina fino anche a trasmetterla al figlio Tiberio, classe 2000, middle linebacker dei Warriors Bologna e della Nazionale Under 19 in partenza per i Campionati Europei di Parigi.
Alberto Calbucci, oggi titolare di un allevamento di cani di razza Beagle nelle colline cesenate, ama il football al punto di catalizzare attorno a sé amici che con la palla lunga un piede hanno passato molti anni di agonismo e passione.
I Warriors hanno naturalmente accettato con piacere questa opportunità; da un lato potranno contare su iscritti che andranno dagli 11 ai ..... anta anni, dall'altro questa iniziativa costituisce un ulteriore consolidamento della posizione di società leader sul territorio per l'attenzione espressa attorno a questa disciplina.

Sono già iniziati gli allenamenti e le prime dimostrazioni sul campo.
Il prossimo 23 luglio, una selezione dei G.O.B. guerrieri, raggiungerà Castelgiorgio per unirsi ai Veterans Grosseto per un incontro contro i Pretoriani Roma. Un modo per aiutare chi ne ha bisogno, per praticare dello sport e per riconfermare che i Vecchi Bravi Ragazzi emiliani-romagnoli hanno ancora tanto da dire su questo sport e sulle emozioni che lo stesso è in grado di regalare.

Take Care Good Old Boys !

02/07/2017

La FIDAF istituisce la prima Hall of Fame del Football Americano in Italia.

Un guerriero ammesso a questo grandissimo onore: Giorgio Longhi

Dopo innumerevoli tentativi e richieste a riguardo negli anni passati, la Federazione ha istituito la “Fidaf Hall Of Fame” (FHOF), per celebrare nel miglior modo possibile chi, negli anni, ha rappresentato e rappresenterà il Football Americano in Italia.

Nella serata di sabato 8 luglio, prima del kick off dell'Italian Bowl programmato alle ore 21.00, verranno presentati i primi dieci nominativi selezionati dalla Commissione FHOF, formata dai due Consiglieri Federali e da dieci “Saggi” (personaggi facenti parte della storia del FA in Italia fin dalle origini).

Per un criterio di equità, dovendo condensare molti anni a partire dal 1980 in poi, nel 2017 sono stati inseriti 10 nominativi, mentre dal 2018 in avanti si procederà a selezionarne tre all'anno.

Il criterio di scelta abbraccia ogni categoria: Atleti, Dirigenti, Coach, Tecnici, Arbitri e Benemeriti.

I primi ad avere l'onore di poter scrivere il proprio nome nella Hall of Fame italiana, e che verranno ricordati e premiati a Vicenza sono, in puro ordine alfabetico:

Bruno Beneck – Giovanni Colombo – Giulio Felloni – Robert Frasco – Giorgio Longhi – Marcello Loprencipe – Alberto Marcucci – Giorgio Mazzucchelli – Raymond Semko – Giovanni Pietro Zoncati.

E così anche i Warriors contribuiscono a scrivere la storia del football con un proprio rappresentante inserito nel Gotha di questa disciplina.

Giorgio Longhi, giocatore, prima, allenatore poi, non poteva certo mancare in questo elenco che passerà alla storia dell'Italia dello Sport.

Giorgio, il "Sergente di Ferro" guerriero, ha raggiunto risultati sia sul campo che sulla sideline davvero invidiabili, sia in Italia come in Europa ed anche negli Stati Uniti dove, nel 2014 ha ricoperto il ruolo di Head Coach del World Development Team la selezione di tutti i giocatori del mondo che ha incontrato gli Stati Uniti.

Complimenti Giorgio; un grande onore guerriero !

Ufficio Comunicazione Warriors Bologna

28/06/2017

Campionati Europei per Nazioni Under 19

La FIDAF, su indicazione dell’Head Coach, ha convocato gli atleti e lo staff tecnico per lo svolgimento di un raduno, che si terrà a Veveri (NO) dal 10 al 13 Luglio, e per la Final Four del Campionato Europeo che si terrà a Parigi (Francia) dal 13 al 16 luglio.

Assieme all'Italia, saranno presenti le tre corazzate nazionali più forti di Europa, Germania, Francia e la favoritissima Austria.

Faranno parte di questa selezione 19 componenti dello Staff, tra dirigenti, accompagnatori, allenatori e sanitari e 45 giocatori.

Saranno ben 7 i convocati tra i Warriors coinvolti nella prestigiosa trasferta parigina, un allenatori, Mauro Solmi come Defensive Coordinator e 6 atleti, di cui 5 difensori (Tiberio Calbucci, Filippo Camassa, Glauco Capece, Saulo Capece tutti Linebacker e Jonathan Cerullo cornerback) ed un attaccante (Alberto Meletti Offensive Line).

Molto blu guerriero nel grande Blu italiano.

Con orgoglio, Go Italy.

25/06/2017

Si ferma alle semifinali la corsa dei Warriors battuti 14 a 6 dagli Hogs Reggio Emilia

Era scritto: chi sbaglierà di meno vincerà. E così é avvenuto con i giovani guerrieri più tesi degli avversari, al contrario cinici ed in grado di sfruttare le opposte debolezze.
Dove ha vinto Bologna? Certamente nello spettacolo di un pubblico che ha superato se stesso; il Popolo Guerriero è stato grandissimo, Grazie ad ognuno di loro per il supporto.
Sul campo i ragazzi di Mauro Solmi ci hanno provato fino alla fine, e la difesa ha concesso abbastanza poco. Purtroppo l'attacco ha fatto qualche errore in più, pagato salatissimo.
A Vicenza, al Silwer Bowl ci andranno Hogs e Blackbill di Rivoli (TO).
Onore ai vincitori, rammarico per l'occasione persa, Ma i Warriors c'erano e ci saranno; già lunedì sera con le giovanili che torneranno in partita ad ottobre, ma sul campo ci sono sempre stati.
Leccarsi le ferite di una sconfitta, arrivata dopo nove vittorie consecutive, non deve servire al rimpianto di non averci tentato, quanto piuttosto al rimorso di averci provato fino alla fine senza, però, riuscire a mettere la ciliegina su una torta come quella rappresentata da un campionato comunque vincente (9/1 di record) e nel quale sono cresciuti tanti altri ragazzi che andranno a comporre lo scacchiere delle selezioni giovanili under 19, under 16 ed under 13.
Delusione certamente sì, rassegnazione assolutamente no.
Grazie a tutto il Popolo Guerriero.

Ufficio Comunicazione Warriors


Replica Chopard
Replica Tissot
Replica iwc watches
Breitling Replica Watch
replica Mido Ocean Star Captain
Audemars Piguet Royal Oak replica watches
Longines Heritage Collection replica
Replica Hublot Big Bang
replica Mido watches
Audemars Piguet replica watches
Longines replica
Replica Hublot
Cheap Replica Luxury

best replica LV handbags

cheap replica luxury handbags

buy cheap Replica Luxury Handbags

replica Louis Vuitton Speedy

Best 1:1 Replica LV Handbags Uk

Style Replica Fendi handbag

Replica Louis Vuitton Tuileries

Replica LV Lockmeto bag

Fashion Replica Handbags

Replica Designer Handbags UK

Replica Louis Vuitton Handbags UK

Replica LV Handbags UK

Fashion Replica Celine handbags

Fashion Replica Fendi handbags

Replica LV Lockmeto bag

Best replica watch uk

Cheap replica bags uk

cheap replica watches uk