News

25/09/2020

Il Senior Team dei Carpanelli Warriors ricomincia gli allenamenti.

E dopo le prime settimane di riapertura delle attività, grazie all'uscita del Protocollo federale sulle procedure Anticovid da applicare, anche la prima squadra è stata "richiamata alle armi".
Da lunedì 5 ottobre il Senior Team guerriero riprenderà gli allenamenti dopo otto mesi di inattività, o meglio di non pratica sul campo del football americano.

La società bolognese ha definito i programmi della Flag e del settore giovanile che sono appena partiti per le nuove competizioni 2020.

Per il Flag Football, i mitici TAZ30 hanno già iniziato il Campionato Italiano di Division I°. Fino a novembre le migliori 9 formazioni italiane si affronteranno sul terreno di gioco di Marina di Ravenna, sede di tutti i Bowl della campionato.
I TAZ30 sono appena rientrati nel gotha del Flag ed hanno tutte le intenzioni di rimanerci a lungo, sempre grazie all'alchimia creata tra vecchi atleti (esperienza) e nuovi giovanissimi (agonismo), il tutto mixato del grande divertimento.

I giovanissimi del tackle football under 14, come già per lo scorso anno, si aggregheranno con i piccoli Doves per partecipare al Campionato Italiano di categoria.

Il Team under 17 sarà invece ai nastri di partenza dopo un periodo di stasi.
Dirigenti e Coaching Staff hanno valutato i numeri degli atleti disponibili per questa categoria, giudicandoli quantitativamente e qualitativamente idonei allo svolgimento di un torneo con grandi attese.
Il girone dei Blue è impegnativo; oltre a Bologna, ci saranno Roma, Firenze, Ferrara e Reggio Emilia con trasferte lunghe, ma, come sempre, sarà proprio in questi momenti che si costruirà la "colonna vertebrale" del Team. L'inizio del Campionato sarà a metà ottobre.

Il Team under 20, non potendo contare su un numero di atleti sufficiente a garantire il torneo con le dovute garanzie, invece è stato interamente convocato nel senior Team.
Una quindicina di ragazzi ricompresi tra il 2000 ed il 2002 che, se non coinvolti nel Campionato Nazionale con altre franchigie, inizierà da subito gli allenamenti con la serie A.

Il senior Team, costruito dagli allenatori per il Campionato 2020 con grandi attese, tra giocatori bolognesi, importanti rientri dall'esterno, nuovi arrivi da altre formazioni e due americani di grandissimo valore, dovrà riconfermare assolutamente lo stesso spirito che si evidenziava fino al lockdown di inizio marzo. I due atleti statunitensi sono rientrati a casa, ma non vedono l'ora di tornare a Bologna e riprendere ciò che, purtroppo, non avevano neanche cominciato.

Come dicevamo, lunedì 5 ottobre ricomincia una nuova avventura con i Carpanelli Warriors in edizione 2021 tra senior ed under 20.

Nei mesi tra ottobre e dicembre, sono già state previste le prime iniziative con un paio di partite amichevoli e, sopratutto, con l'organizzazione di un torneo ufficiale "Memorial Zeno Carpanelli" patrocinato dal Main Sponsor e da altri Co-sponsor della società.

Quindi tutto è pronto per ripartire e, dopo mesi di "Andrà tutto bene" i guerrieri sono pronti a dire "Ripartiamo, noi ci siamo".

Ufficio Comunicazione Carpanelli Warriors Bologna

21/09/2020

I TAZ30 guerrieri all'esordio nel Campionato Italiano di Flag di Division I°

Domenica è iniziato il Campionato Italiano di Flag tra le migliori nove formazioni italiane.
I TAZ30 sono arrivati a questo importante appuntamento grazie alla vittoria del Campionato di Division II° dello scorso anno.
Un esordio sfortunato dal punto di vista del risultato, ma decisamente positivo per quanto riguarda lo spirito e la tenuta di un Team che, come consolidata peculiarità, abbina uomini di esperienza nel football di contatto a giovanissimi che si stanno avvicinando a questa disciplina.

I due incontri, svolti a Marina di Ravenna, sede dell'intero Campionato fino ai primi di novembre, ha visto i Blue bolognesi uscire sconfitti nella prima uscita ufficiale dagli XMen Correggio con un punteggio di 42 a 41 e la palla in mano alla fine per cercare un sorpasso che i reggiani hanno difeso con i denti.

Nella seconda partita di fronte c'erano i Campioni d'Italia in carica, quei 65ers di Arona.
A metà gara i bolognesi erano sorprendentemente e meritatamente in testa per 32 a 27. Nella seconda parte di gioco, però, l'esperienza e la forza dei campioni è uscita prepotentemente non facendo più segnare Bologna e chiudere con un 54 a 32 che fa uscire i TAZ30 a testa alta dal terreno di gioco.

Ed ora subito pronti per la prossima uscita ma con tanto lavoro da fare negli allenamenti.

Ufficio Comunicazione Carpanelli Warriors Bologna
Photo by Cesare Cosentino

18/09/2020

CARPANELLI WARRIORS AL VIA CON I GIOVANI E LA FLAG

E' arrivato l'ok definito per ripartire con il football americano giocato.

La Fidaf, la Federazione del Football americano, ha dato il via libera ai campionati nazionali giovanili di football americano e di flag football.

I Carpanelli Warriors, già partiti alcune settimane fa con gli allenamenti per una semplice preparazione atletica, adesso hanno anche l'autorizzazione ad indossare casco e spalliera e a fare sul serio.
I lunghi mesi di astinenza agonistica non hanno certo aiutato lo sport, anche se, per onor del vero, gli allenatori hanno ritrovato ragazzi non completamente "sfasciati" dall'inattività.
Al contrario, molti giocatori hanno mantenuto un discreto tono muscolare, certamente da rivitalizzare, ma non da ricreare da zero.

Per chi avesse modo di passare dall'impianto di casa guerriero, l'Alfheim Field di via degli Orti nel Parco della Lunetta Gamberini a Bologna, c'è la possibilità di assistere a qualche fondamentale novità nelle procedure di allenamento dei Blue bolognesi.
Tavolino in mezzo al campo per la raccolta delle autocertificazioni richieste per le procedure anti Covid19, misurazione della temperatura corporea di ogni persona dentro il recinto di gioco, continuo gettito di igienizzante sui sacchi, sui palloni, sui guanti e, perchè no, anche direttamente sui giocatori.
L'altra sera, una signora, passeggiando nel parco con un bambino, diceva di sentire una fortissimo odore di alcohol immaginando fosse accaduto un incidente. Fortunatamente no; erano solo i fumi dei disinfettanti utilizzati dagi addetti della società sui materiali utilizzati dagli atleti in campo.....

In ogni modo si parte e c'è pochissimo tempo per impostare la consueta preparazione dei coachng staff.
Gli atleti vanno direttamente in campo senza passare dagli spogliatoi, con le mascherine sotto i caschi dei football e le mani sempre alla ricerca dello spray igienizzante.

I primi a partire della galassia dei Carpanelli Warriors sono i mitici ragazzi del Flag Football: i Taz30 freschi vincitori del torneo italiano di Division II° passati nella massima serie in Division I° assieme alle migliori 8 squadre italiane.
Tutti i bowl previsti per la regular season di questo campionato si solgeranno a Marina di Ravenna presso il Campo Comunale in via del Marchesato, divenuta sede nazionale di questa attività per il 2020.
Esordio già questa domenica, 20 settembre, e veramente di fuoco perchè difronte ci saranno i Campioni d'Italia dei 65ers Arona e gli XMen Correggio.
Tutti i confronti che si giocheranno nei weekend e che alla fine della regular season del 18 ottobre, decreteranno i Team finalisti.
I TAZ30 rappresentano, come oramai il loro DNA lo conferma, una formazione battagliera e volitiva, un po' datata come età dalle vecchie glorie che la compongono, ma sempre rafforzata da giovani e giovanissimi che introducono entusiasmo alla passione ed alla voglia di divertimento dei "padri fondatori".
L'esperienza nella massima serie sarà durissima, ma i guerrieri non si tireranno certamente indietro.

A seguire, ma di poche settimane, inizieranno i Campionati Nazionali di tackle football under 20, Under 17 ed under 14.
I Carpanelli Warriors hanno voglia di essere rappresentati in tutte e tre le categorie, da soli, come per l'Uner 17, oppure con aggragazioni con altri Team come con l'accordo con i Doves Bologna per il settore degli under 14. Per gli under 20, i guerrieri sono iscriiti singolarmente, ma stanno ancora valutando ogni possibilità di collaborazione con altre società.

Ancora non si sanno bene alcuni aspetti delle partite interne (organizzazione pubblico, spogliatoi ....) così come delle trasferte già sapendo che i Carpanelli Warriors Under 17 avranno le solite trasferte impegnative come Firenze e Roma.
Nei prossimi giorni si definiranno tutti questi aspetti, ma l'importante è che oggi sia stato dato il via per riprendere il confronto tra i settori giovanili e Flag di uno sport che da tempo stava attendendo i famosi protocolli operativi da parte della propria Federazione.

Quindi si comincia e c'è ancora bisogno di nuove forze, soprattutto di nuove leve nate tra il 2000 e il 2005 per andare a comporre equilibri tecnici più competitivi.
Lunedì, mercoledì e venerdi dalle ore 20 in poi, presso l'impianto di via degli Orti, sono attesi ancora tanti ragazzi per provare una nuova esperienza sportiva.

Coraggio, vi aspettiamo !!

Ufficio Comunicazione Carpanelli Warriors Bologna

15/06/2020

Anche per il football americano si sta muovendo finalmente qualche cosa.

Si ipotizza che il 25 giugno si possa passare ad una fase più avanzata nella quale potrà essere concesso il permesso di allenamento anche a quegli sport di squadra nei quali i praticanti potrebbero entrare in contatto tra loro. ma sempre rispettando tutte le norme necessarie a contrastare il diffondersi della pandemia.
Alla luce di questa possibilità, è facile ipotizzare che le stesse Federazioni Sportive Nazionali, interverranno nei prossimi giorni mitigando le procedure fin'ora impartite. E' lecito immaginare che tra non molto potrebbe essere possibile rientrare sul terreno di gioco anche per il senior Team.
La volontà è quella di ripartire e provare a recuperare un po' di quel tempo che, in altri anni, era stato destinato al reclutamento del settore giovanile che dovrebbe, e si sottolinea dovrebbe, ripartire quanto prima in vista dei Campionati Italiani per ora previsti per il prossimo mese di ottobre.

Gli allenatori dei Carpanelli Warriors stanno organizzando una due giorni, o per meglio dire, una due serate, per ospitare un minicorso di atletica finalizzata al football americano per i giorni di :
lunedì 22 e mercoledì 24 giugno dalle ore 20 alle ore 22:30, presso il proprio impianto di allenamento della Lunetta Gamberini in via degli Orti a Bologna.

Giocatori, allenatori, staff, parenti e amici sono tutti invitati a divulgare queste due date convocando tutti i ragazzi disponibili dai 14 anni fino a 19, per il settore Under, ed anche oltre direttamente per il Senior Team.
Alleghiamo alla presente il protocollo operativo della FIDAF e i moduli che i genitori dei ragazzi minorenni dovranno sottoscrivere per consentire di far entrare il proprio figlio nel campo di allenamento.
Seguiranno ulteriori informazioni

Carpanelli Warriors Bologna